LA NOSTRA ASSOCIAZIONE

L'associazione di promozione sociale Phosphoros, attiva dal 2009 nell'ambito del teatro e della formazione, ha sede in provincia di Pisa a Santa Croce sull'Arno. Da sempre sviluppa una qualificata attività teatrale organizzando rassegne e spettacoli, nei teatri come in spazi culturali multidisciplinari. Sviluppa un'importante progettualità in relazione alle nuove generazioni ed alle scuole di ogni ordine e grado, riuscendo a coinvolgere miglia di giovani ogni anno attraverso attività laboratoriali, educative e di formazione del pubblico. Da anni collabora attivamente con le principali realtà teatrali del proprio territorio quali Teatro Quaranthana di San Miniato (PI), il Nuovo Teatro Pacini di Fucecchio (FI), ll Centro culturale multidisciplinare CasaConcia di Ponte a Egola (PI).
web design nokxis@alice.it
PHOSPHOROS associazione di promozione sociale
INDIRIZZO

PHOSPHOROS

Associazione di promozione sociale

Via Donica 43 56029 - Santa Croce sull’Arno (PI) C.F. 91014360506 P. IVA 02161490509
CONTATTI

MAIL: info@phosphoros.it

MAIL: presidenza@phosphoros.it

MAIL: amministrazione@phosphoros.it

TEL: +39 3480354166

TEL: +39 3473000525

PERCORSI DI AVVIAMENTO ALLA

PRATICA TEATRALE

Si rivolgono a bambini e ragazzi, a partire dai 4 anni d’età, e permettono di avvicinarsi al teatro in maniera ludica. L’attività teatrale è un ottimo strumento per sviluppare la creatività, l’empatia, superare le proprie timidezze, imparare a stare in gruppo e dare sfogo alla propria fantasia, attraverso l’invenzione di storie e l’interpretazione di personaggi fantastici. Durante il percorso, i partecipanti saranno guidati a un uso corretto della voce, al raggiungimento della consapevolezza del proprio corpo, scoprendoli anche come strumenti espressivi. I corsi si svolgeranno da ottobre ad aprile e culmineranno con le prove e l’allestimento degli spettacoli sul palcoscenico del Nuovo Teatro Pacini di Fucecchio (FI).

PERCORSI DI EDUCAZIONE ALLA

VISIONE

Si rivolgono alle nuove generazioni e sono collegate alle rassegne teatrali del Teatro Comunale Quaranthana di San Miniato (PI) e il Nuovo Teatro Pacini di Fucecchio (FI). Il percorso prevede per ciascuna classe e per ciascuno spettacolo in programma un momento di preparazione alla visione nel quale il nostro operatore/mediatore teatrale incontrerà i bambini a scuola stimolandoli sugli argomenti, le tecniche e linee artistiche dello spettacolo e della compagnia che vedranno nei giorni successivi; seguirà la visione dello spettacolo e l’incontro con gli artisti della compagnia a cui parteciperà anche l’operatore/mediatore teatrale; infine il percorso di educazione alla visione si conclude con un’ultima fase, quella di approfondimento/elaborazione dell’esperienza artistica di cui i bambini sono stati partecipi attraverso un secondo incontro con l’operatore/mediatore teatrale che stimolerà i bambini alla discussione e alla realizzazione, utilizzane varie tecniche in funzione dell’età (disegno, racconto, videoracconto, articolo ecc.), di elaborati che restituiscano il loro punto di vista sullo spettacolo e sull’esperienza della visione.

COPRODUZIONI

Collaboriamo con altre realtà del territorio alla messa in scena di spettacoli di teatro ragazzi; proponiamo nuovi soggetti per il teatro di impegno civile, creiamo drammaturgie sviluppando tematiche affrontate nei nostri percorsi di avviamento alla pratica teatrale.
Presidente e rappresentante legale Claudio Benvenuti Compensi e curricula Tutte le cariche sopra elencate non prevedono compensi > Curricula Claudio Benvenuti Documenti > Statuto > Atto costitutivo > Verbale cariche > Matricole INPS INAIL > Certificato C.F. > Iscrizione APS > Contributi 2020 > Contributi 2021 TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 8 agosto 2013, n. 91 Testo del decreto-legge 8 agosto 2013, n. 91 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 186 del 9 agosto 2013), coordinato con la legge di conversione 7 ottobre 2013, n. 112 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale alla pag. 1), recante: «Disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo.». (13A08109) (GU n.236 del 8-10-2013) Vigente al: 8-10-2013 ART. 9 1) Disposizioni urgenti per assicurare la trasparenza, la semplificazione e l’efficacia del sistema di contribuzione pubblica allo spettacolo dal vivo e al cinema. 2) Gli enti e gli organismi dello spettacolo, finanziati a valere sul Fondo unico dello spettacolo di cui alla legge 30 aprile 1985, n. 163, o ai sensi della legge 23 dicembre 1996, n. 662, e successive modificazioni, pubblicano e aggiornano le seguenti informazioni relative ai titolari di incarichi amministrativi ed artistici di vertice e di incarichi dirigenziali, a qualsiasi titolo conferiti, nonche’ di collaborazione o consulenza: a) gli estremi dell’atto di conferimento dell’incarico; b) il curriculum vitae; c) i compensi, comunque denominati, relativi al rapporto di lavoro, di consulenza o di collaborazione. 3) Le informazioni di cui al comma 2 sono pubblicate dagli enti ed organismi entro il 31 gennaio di ogni anno e comunque aggiornate anche successivamente. Ai predetti soggetti non possono essere erogate a qualsiasi titolo somme sino alla comunicazione dell’avvenuto adempimento o aggiornamento. La pubblicazione dei dati in questa sezione adempie agli obblighi disposti dall’articolo 9 della Legge 112 del 7 ottobre 2013.

CIVIL-MENTE

Da febbraio a giugno 2022 prende il via il progetto CIVIL-MENTE: dalla visione alla condivisione, per una cittadinanza attiva organizzato dall’associazione culturale Phosphoros, con la presidenza di Claudio Benvenuti, in riferimento al bando Cittadini responsabili a scuola e nella società nell'ambito di Giovanisì della Regione Toscana. Il percorso affronta le tematiche della legalità democratica e della lotta alle mafie, della cittadinanza attiva e della memoria storica e si rivolge agli studenti delle scuole secondarie di primo grado dei Comuni di Pontedera, Capannoli, Lajatico, Terricciola. Il progetto con il patrocinio dei Comuni di Capannoli, Lajatico, Pontedera e Terricciola, prevede un momento di preparazione, di educazione alla visione, per affrontare le tematiche, la partecipazione agli spettacoli teatrali, un incontro successivo per rielaborare i contenuti acquisiti, infine un momento di condivisione finale. In matinée venerdì 1 aprile all’Auditorium Marco Papiani, venerdì 8 aprile al Teatro Comunale di Capannoli e sabato 9 aprile al Teatro Ranieri Del Testa di Terricciola va in scena DALLA PARTE GIUSTA con Claudio Benvenuti e Marco Sacchetti, tecnica di Angelo Italiano, uno spettacolo che affronta la lotta contro la mafia e la criminalità a partire dalla figura di Peppino Impastato. «Con le idee e il coraggio di Peppino, noi continuiamo» sono le parole che aprivano il corteo dei giovani presenti al funerale di Peppino Impastato che con ostinazione ha denunciato la grettezza e l’omertà della realtà in cui viveva, fatta di collusioni e trame torbide, e, per questo, è stato brutalmente ucciso dalla mafia il 9 maggio 1978. La forza e il coraggio delle idee di Peppino Impastato dimostrano alle nuove generazioni che è possibile ribellarsi e prendere le distanze da un ambiente mafioso, anche quando questo è dentro le mura domestiche. Sebbene negli anni ’70 non esistessero forme di comunicazioni virali, la potente voce di un giovane, come Peppino, dal piccolo programma di una radio libera poteva incitare e avere una grande eco. Lo spettacolo Dalla parte giusta svela, inoltre, i meccanismi della criminalità organizzata per poi porre l’accento sulle forme non violente e creative di comunicazione come denuncia sociale, nell'intento di stimolare i giovani a un utilizzo intelligente degli strumenti attuali e a prendere cognizione di come le proprie azioni quotidiane possono interferire e contrastare le dinamiche mafiose. Il momento di rielaborazione dei contenuti appresi con la visione degli spettacoli sarà il vero e proprio perno del progetto, che permetterà agli studenti di accrescere, inoltre, la loro conoscenza dei principi della Costituzione italiana e di portare avanti una memoria storica che sia fondamento per un presente di pace.

DANTE 2.0 #Paradiso

Reading teatrali organizzati all’intero dello spazio multidisciplinare Casa Concia di Ponte a Egola (PI). Appuntamenti 2020: 16 Gennaio 2020 17 Gennaio 2020 23 Gennaio 2020 24 Gennaio 2020 28 Gennaio 2020 31 Gennaio 2020

OGNI BAMBINO è UN CITTADINO

Ogni bambino è un cittadino è un progetto organizzato all’intero dello spazio multidisciplinare Casa Concia di Ponte a Egola (PI) e pensato per stimolare in modo piacevole e ludico i bambini ed i ragazzi alla conoscenza della Costituzione italiana ed ai valori di cui è portatrice e garante. La conferenza/spettacolo ripercorre i diritti ed i doveri che i principali articoli della nostra Costituzione sanciscono, utilizzando tuttavia una serie di metafore al fine di rendere questi concetti più vicini alla realtà quotidiana dei bambini e quindi più facilmente comprensibili. Appuntamenti 2020: 05 Febbraio 2020

ENEIDE

Reading teatrali organizzati all’intero dello spazio multidisciplinare Casa Concia di Ponte a Egola (PI). Appuntamenti 2020: 10 Febbraio 2020 11 Febbraio 2020 12 Febbraio 2020

DIARIO DI UNA DEPORTAZIONE

Progetto organizzato all’intero dello spazio multidisciplinare Casa Concia di Ponte a Egola (PI) e dedicato ad Italo Geloni (deportato politico nei campi di sterminio); nato dalla volontà di portare avanti la fondamentale opera di sensibilizzazione delle nuove generazioni su uno dei capitoli più bui della civiltà umana. Appuntamenti 2020: 03 Febbraio 2020 04 Febbraio 2020

FERMATA TEATRO

Da novembre 2020 Phosphoros ha attivato il progetto Fermata Teatro. Creare, Educare, Partecipare, un progetto di welfare educativo rivolto ai minori residenti nei comuni del Comprensorio del Cuoio, gratuito per tutti i partecipanti, che si articola attraverso una serie di azioni diverse, alcune in presenza altre a distanza, che utilizzano a fini educativi il linguaggio del teatro e dell'arte: IL PALCOSCENICO DELLA CITTADINANZA. Attività rivolta agli studenti delle scuole primarie e secondarie che affronta i temi quali la Memoria, la Pace, i diritti ed i doveri sanciti dalla Costituzione. Una serie di incontri in orario scolastico realizzati in videoconferenza che coinvolgeranno quasi 500 ragazzi e 30 insegnanti. Termine adesioni 30 gennaio 2021. DISABILITÀ & TEATRO. Un percorso specificatamente dedicato ad un gruppo di giovanissimi portatori di disabilità psicofisica e rappresentano un naturale sviluppo del pensiero inclusivo che pervade tutto il lavoro dell'associazione Phosphoros. Questo percorso prevede che un gruppo di circa 15 studenti portatori di handicap della scuola secondaria di I° grado Montanelli possa svolgere delle attività a medium teatrale mirate a favorire l'integrazione, la consapevolezza di sé e, in generale, il loro benessere psicofisico. Data la specificità dei destinatari le attività vengono svolte in presenza a scuola con cadenza settimanale. CARO TEATRO TI SCRIVO L'associazione propone 3 diversi laboratori multidisciplinari dedicati a bambini e ragazzi dai 5 ai 16 anni di età. I laboratori sono a cadenza settimanale e vengono realizzati a distanza attraverso le piattaforme quali zoom o meet. Termine iscrizioni 30 novembre 2020.

LE PAROLE SONO IMPORTANTI

LE PAROLE SONO IMPORTANTI è un progetto dell'associazione Phosphoros in collaborazione con il Comune di Capannoli, Lajatico, Terricciola e l'I.C. Sandro Pertini di Capannoli ideato per le scuole primarie e secondarie di I grado della Valdera, nell'ambito della Festa della Toscana 2021. Nel corso dell'anno scolastico 2021-2022, da gennaio a marzo 2022, gli operatori teatrali esperti in mediazione didattica fanno riflettere i ragazzi sui confini fra libertà di opinione e i discorsi di odio. Il percorso di incontri ha come obiettivo sensibilizzare gli studenti all'uso del linguaggio come strumento di comunicazione, prevenire gli atti del bullismo in ambito scolastico ed extrascolastico e promuovere il rispetto, la solidarietà e il benessere. Attraverso gli esercizi ludici teatrali gli studenti sono stimolati a riconoscere i discorsi dell'odio e a contrastarli, stimolando l'empatia per creare messaggi positivi per la società.

PICCOLI BORGHI: Un palcoscenico nella natura

Assistere a uno spettacolo teatrale è foriero di esperienze positive ed è per questo che l'associazione Phosphoros crede fermamente nell’esperienza teatrale per le nuove generazioni e propone PICCOLI BORGHI: Un palcoscenico nella natura, una rassegna di spettacoli all'aria aperta per bambini e famiglie. Fino al 30 luglio 2022, nei giardini, nei parchi, in un contesto naturale, nei piccoli borghi, a Buti, Capannoli, Crespina Lorenzana e Terricciola, si terranno gli spettacoli per mettere in relazione i più piccoli con la magia e la forza relazionale del teatro. L’offerta formativa, con il contributo della Fondazione Pisa, va ad ampliare le proposte dell’associazione Phosphoros per le scuole dell’infanzia e della primaria, una soluzione a “km 0” per permettere la fruizione degli spettacoli nei plessi scolastici, all’aperto, per stimolare i bambini alla fantasia e alla riflessione.